AGCM e Compagnie di Assicurazione. Salta l’ultimo diaframma del tunnel dell’esclusiva.

L’AGCM (L’AUTORITÀ GARANTE DELLA CONCORRENZA E DEL MERCATO) ha pubblicato da qualche giorno gli impegni presentati nell’ambito dell’istruttoria I702 – AGENTI MONOMANDATARI da parte delle compagnie coinvolte dalla istruttoria stessa. E’ dato tempo entro e non oltre il 23 febbraio 2014 a qualsiasi soggetto terzo per formulare osservazioni, alle quali le stesse compagnie interessate potranno dare seguito con proprie rappresentazioni in replica, entro e non oltre il 25 marzo 2014.

Questa la premessa formale, ma la parte ancor più interessante del documento è costituita dai contenuti degli impegni assunti dalle rispettive compagnie. Premettendo e dichiarando la propria posizione in merito alla disponibilità, con i relativi provvedimenti contrattuali, a porre in atto nei mandati agenziali in corso e futuri la eliminazione di ogni barriera costituente ostacolo all’abbattimento del rapporto di esclusiva, nel rispetto delle norme attuali, ogni compagnia traccia il profilo della propria azienda nel relazionarsi con la rispettiva rete distributiva.

Ne deriva una sorta di graduatoria delle buone volontà e delle perduranti resistenze, nell’affidare ai propri agenti gli strumenti necessari per rendere finalmente liberi i contratti di locazione trilaterali, le relazioni informatiche, le provvigioni di mantenimento e ogni altro capitolo di irrigidimento rapportuale e inibitore delle libertà di collaborazione. Libertà da realizzare meritandosi la scelta e la preferenza dai propri agenti, anzichè rinchiuderli dentro un contenitore normativo che della democrazia imprenditoriale bilaterale non ha mai avuto la seppur minima connotazione.

Ognuno faccia le proprie considerazioni,  sia per scegliere o mantenere una nuova o vecchia mandante, e sia per stilare la lista dei traguardi che possono essere ancora raggiunti con una negoziazione all’interno del proprio mandato, per perfezionare e stabilizzare ulteriormente i propri rapporti e sottrarre ogni alibi a ogni eventuale insuccesso economico.

Lascia un commento

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...