L’orgoglio dell’essere Agente. Un valore da riscoprire.

Ancora una volta lo spunto  lo fornisce Vincenzo Cirasola, Presidente del Gruppo Agenti Generali,  con questa foto apparsa in questi giorni a suggello dell’incontro nella sede di Mogliano Veneto tra la giunta del GAA e Mario Greco, AD delle Assicurazioni Generali e Philippe Donnet, nuovo country manager di Generali Italia.

Era già successo nel settembre 2012 che Vincenzo Cirasola si facesse fotografare con il Presidente e altri dirigenti della compagnia da lui rappresentata allora in visita alla sua agenzia di Bologna.(vedi il mio post “Cari Agenti vi scrivo…”) 

Scrivevo allora e mi sento di risottoscrivere ancora oggi…

“La espressione soddisfatta e compiaciuta dell’agente, onorato della visita dei vertici della Compagnia sua mandante alla propria agenzia, conferma l’orgoglio nell’appartenere a un marchio, a una storia, breve o lunga che sia, di chi quella azienda la rappresenta, di chi attraverso quel nome rassicura e assicura clienti, concittadini e non, tutelandone interessi e condividendone ansie e preoccupazioni, prospettando polizza e soluzioni, che consolidino i propri rapporti in un portafoglio di polizze soddisfacente nei numeri e nei rendimenti.

In  un’epoca come la nostra, nella quale siamo ormai abituati a poter fare a meno di tutto quello che, perchè  umano e umanizzante, viene considerato come un dispendio inutile di tempo, parlare di orgoglio agenziale sembra un esercizio di fotografia in camera oscura, quando gli scatti si fanno ormai in digitale e con montagne di pixel.

Invece l’espressione orgogliosa di Vincenzo Cirasola riafferma quel senso di appartenenza che dovrebbe animare tutti quegli agenti che un marchio hanno deciso di rappresentare, per trarne benefici di immagine e economici, nel quotidiano tentativo di essere per la propria clientela portatori di sicurezze, soluzioni e competenze.”

Continuando a raccontare attraverso le immagini segnalo questa video intervista rilasciata da Pietro Melis, Presidente del Gruppo Agenti Groupama

nella quale lo stesso Melis esprime incondizionata approvazione per ogni possibilità di introduzione di quelle innovazioni digitali che spesso affollano di cattivi pensieri e preoccupazioni gli agenti di assicurazione e che lui invece considera come occasione di opportunità virtuosa nelle collaborazioni tra agenti e compagnie. Melis sottolinea inoltre che sarà proprio Groupama a realizzare una piattaforma informatica da rendere disponibile per i propri agenti, tutti plurimandatari, in modo da permettere loro di gestire con un unico strumento quotazioni, comparazioni e altre procedure anche se appartenenti a altri sistemi di altre compagnie rappresentate tutte  in plurimandato.

Sarà un nuovo modo di esorcismo produttivo, quello di Groupama,  del timore di disaffezione della rete agenziale “propria” (ma ha ancora senso definirla così?), evidentemente consapevole che è proprio chi   spontaneamente ti dichiara appartenenza per reciproco riconoscimento di intenti, mezzi e obiettivi anzichè per subordinata e obbligata verticalità unidirezionale.

Sono due esempi di come si possano coniugare orgoglio e professionalità, anche se con caratteristiche di rappresentanza agenziali diverse, con l’intento di costruire con le proprie mandanti il meglio compatibile e progettabile, per gli agenti e le compagnie. Due esempi di come energie e dialogo siano possibili ben al di fuori di continue colluttazioni ideologiche tra mandanti e mandatari, senza fraintendere l’indipendenza con una anarchica confusione di ruoli. Chi rappresenta una compagnia non può rappresentare contemporaneamente il cliente, ma solo al meglio le sue esigenze e all’interno del mandato, mono o pluri che sia. Il resto è solo ostinato desiderio di mutamento di ruolo senza  l’ardore di praticarlo.

Lascia un commento

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...