FARO Assicurazioni: un altro decreto del TAR rimette in moto l’altalena dei provvedimenti

…omissis

P.Q.M.

 – Autorizza parte ricorrente all’abbreviazione del termine di venti giorni di cui all’art. 55 c.p.a., comma 5, a giorni dieci;

– Accoglie l’istanza cautelare citata in premessa sino all’esame in sede collegiale della domanda cautelare, fissato per la Camera di Consiglio del 3 novembre 2011.

omissis…

Questa è la sostanza del decreto emanato ieri dal TAR del Lazio in relazione al  ricorso  proposto dalla Società Memoin Spa per l’annullamento, previa sospensione dell’efficacia, del decreto del 28 luglio 2011 con cui il Ministero dello sviluppo economico ha disposto la revoca dell’autorizzazione all’esercizio delle attività in tutti i rami e la liquidazione coatta amministrativa di Faro, Compagnia di assicurazioni e riassicurazioni, e di tutti gli atti richiamati nell’epigrafe del ricorso e dei motivi aggiunti,  nonché per il risarcimento dei danni.

Se il provvedimento aggiunga o sottragga alcunchè alla sorte di dipendenti e assicurati della Compagnia lo dirà chi, sicuramente più esperto dell’autore del blog, vorrà commentarlo a beneficio dei suoi lettori.

Nel frattempo ecco anche il comunicato ufficiale del liquidatore pubblicato sul sito web della compagnia.

Genova, 14 ottobre 2011 – Il commissario liquidatore avv. Andrea Grosso rende noto che con decreto inaudita altera parte depositato in data 13 ottobre 2011 (allegato), il presidente della sezione III ter del TAR Lazio, decidendo sull’istanza di misure cautelari monocratiche contenuta nel ricorso r.g.n. 7035/2011, integrato da motivi aggiunti del 10 ottobre 2011, ha sospeso in via cautelare provvisoria l’efficacia del decreto del Ministero dello Sviluppo Economico del 28 luglio 2011, che ha disposto la revoca dell’autorizzazione all’esercizio delle attività in tutti i rami e la liquidazione coatta amministrativa di Faro – Compagnia di Assicurazioni e Riassicurazioni S.p.A., rinviando all’udienza in camera di consiglio del 3 novembre 2011 l’esame in sede collegiale della domanda cautelare di parte ricorrente.

Lascia un commento

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...