IL TAR del LAZIO accoglie il ricorso di FARO ASSICURAZIONI contro l’ISVAP: continuano ad essere in vigore le coperture attualmente in corso.

E’ stata depositata oggi l’ordinanza del TAR del Lazio con la quale il Tribunale Amministrativo provvede a sospendere  il provvedimento di revoca delle autorizzazioni e di liquidazione coatta amministrativa di Faro Assicurazioni a seguito del ricorso presentato dalla società Memoin S.p.A..

L’ordinanza prevede  l’obbligo da parte del Ministero dello Sviluppo economico di accertare  in contraddittorio con la parte ricorrente, il Commissario straordinario della società Faro e l’Isvap, la sussistenza dei presupposti di ordine patrimoniale su cui si fonda il provvedimento impugnato e di  depositare una motivata relazione sulle risultanze dell’accertamento entro 60  giorni dalla  notifica della ordinanza stessa.

Il conseguente  prosieguo della discussione è rinviato alla Camera di Consiglio del 1° dicembre 2011, sospendendo nelle more l’atto impugnato dalla ricorrente.

La conseguenza immediata del provvedimento è la prosecuzione, sino alla prossima successiva decisione dell’organo amministrativo che avverrà  dopo la scadenzata discussione del 1 dicembre prossimo, delle prestazioni di copertura già sottoscritte.

Sospiro di sollievo per tutte quelle Aziende Sanitarie sinora assicurate dalla compagnia romana, che vedono così differito ogni eventauale motivo di preoccupazione in quanto a scoperture assicurative per i contratti  di RC precedentemente stipulati.

Rimane però aperto  in tutta la sua complessità l’argomento della  possibilità assicurativa di questa tipologia di rischi, e soprattutto la sua sostenibilità in orizzonti temporali sufficientemente stabili e patrimonialmente congrui.

La salute in quanto bene comune meriterebbe una attenzione particolarmente approfondita da parte di tutti i soggetti coinvolti, primi fra tutti da coloro che accetteranno di considerare una efficace attività di prevenzione realmente collaborativa quale condizione pregiudiziale obbligatoria per costruire ogni futura alternativa contrattuale.

Lascia un commento

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...