Sul federalismo fiscale assicurativo è solo l’ISVAP ad informare i clienti.

al fine di consentire agli utenti del servizio di preventivazione una opportuna informativa e di contenere possibili motivi di conflittualità con gli assicurati, le imprese dovranno predisporre una apposita avvertenza, redatta in modo chiaro e di immediata evidenza, da inserire nei preventivi rilasciati presso i punti vendita e nei propri siti internet

Con una puntualità esemplare l’ISVAP ha invitato tutte le Compagnie a tener conto , nella attività di preventivazione RCAuto, della facoltà che  39 provincie hanno esercitato nel  variare in aumento, a decorrere dal 1 agosto 2011, l’aliquota base del 12,5% dell’imposta gravante sui premi r.c.auto sino a un massimo di 3.5 punti percentuali. 

E’ una ulteriore  conferma che è ormai proprio l’ISVAP la migliore espressione di difesa a favore dei consumatori italiani nel settore assicurativo. Con l’apprezzabile intento di contenere nel possibile ogni spazio di conflittualità,  a favore anche di quelle Compagnie che continuano invece  a teorizzare solo a parole la centralità del loro cliente.

Lascia un commento

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...