ISVAP: concorrenza, sviluppo e innovazione per un futuro più vicino ai consumatori

…le considerazioni svolte mettono in luce i rischi e le opportunità che il mercato assicurativo ha di fronte in questa difficile stagione segnata dall’incertezza. I rischi sono quelli di un arroccamento difensivo, di un ripiegamento nel perimetro dei business che meglio si conoscono e nei quali si è più forti. Le opportunità sono quelle offerte dai notevoli spazi di crescita disponibili….

Con questa sintesi conclusiva credo si possa condensare l’invito che l’ISVAP ha rivolto oggi al mercato per voce del suo Presidente Giannini alla fine della presentazione della relazione sulla attività svolta dall’istituto  nel corso del 2009.

Vari i punti trattati, dalle difficoltà del settore della RC Auto, che rischia di divenire una sorta di tallone di Achille delll’intero sistema, al mancato sviluppo del comparto danni, dalle diffuse inefficienze nella gestione dei sinistri, ancora nella RC Auto, alla appena regolamentata trasparenza dell’offerta dei prodotti assicurativi tutti.

L’auspicio che i processi di riorganizzazione societaria e la reinternalizzazione di funzioni cruciali nella gestione ordinaria delle imprese possano consentire migliori economie di scala e di scopo nonché maggiore efficienza, unitamente alla consapevolezza che  gli individui e le famiglie hanno bisogno di essere orientati nell’acquisto di prodotti che coprano innanzitutto i rischi essenziali ad un costo accessibile lasciando le coperture assicurative più complesse a coloro che hanno esigenze più specifiche sono ulteriori stimoli che l’ISVAP indirizza al mittente dei perduranti  messaggi di inerzia innovativa inviati dalle compagnie.

Competitività, aumentata concorrenza, innovazione, aumento della spesa assicurativa procapite, corrono il rischio di rimanere litanie giaculatorie, nella celebrazione quotidiana di un sistema assicurativo nazionale che fatica ancora a uscire dalle convenzioni  protezionistiche dietro alle quali tenta di schermarsi. 

Un pensiero su “ISVAP: concorrenza, sviluppo e innovazione per un futuro più vicino ai consumatori

  1. Complice anche l’indolenza di molti assicurati che preferiscono assecondare la vecchia logica fiduciaria nella selezione dell’offerta assicurativa. Finche’ si continuerà ad affidarsi, in modo anche un po’ irresponsabile, all’amico/conoscente/parente per le questioni assicurative, certo non maturerà tra gli assicurati una sensibilità verso nuovi prodotti o servizi e tra gli assicuratori l’interesse ad innovare. Se vogliamo che cambi qualcosa in campo assicurativo dobbiamo, noi assicurati, formulare precise istanze tecniche in modo più consapevole, più organizzato e meno demagogico.

Lascia un commento

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...