ISVAP e Polizze RCAuto: in regola solo con le Compagnie italiane.

 

E’ di oggi questo comunicato stampa dell’ISVAP  riferito a Segnalazione di Compagnia non autorizzata.

 Le raccomandazioni dell’ISVAP sono sempre meritevoli della dovuta attenzione, ma in questo caso la premessa delle due righe iniziali non offre, a mio personale avviso, alcun logico collegamento con le precisazioni successive. E se il comunicato è stato redatto a beneficio degli “utenti” non credo che il senso della raccomandazione sia di facile evidenza anche  per i non addetti ai lavori. Regolamenti e Comunicati non possono condividere un “assicurese” ancora ermetico.

Poco male, gli intermediari potranno utilmente colmare questa lacuna della comunicazione ISVAP a beneficio del proprio ruolo consulenziale e divulgativo troppo spesso sottovalutato!

COMUNICATO STAMPA DEL 29 GENNAIO 2010

E’ pervenuta a questa Autorità una segnalazione in merito alla circolazione nel territorio della Repubblica di un veicolo immatricolato in Italia assicurato con una polizza di responsabilità civile auto emessa da un’impresa avente sede legale in un Paese extra UE.

Al riguardo, l’Autorità intende richiamare l’attenzione degli utenti sulla circostanza che le polizze stipulate all’atto di ingresso in un Paese extra UE (c.d. polizze di frontiera) sono valide esclusivamente nel territorio del Paese di emissione. La circolazione nel territorio italiano con simili polizze comporta per i contraenti l’insussistenza della copertura assicurativa. E’ pertanto necessaria la sottoscrizione di un nuova polizza con un’impresa autorizzata o abilitata in Italia allo svolgimento dell’attività assicurativa nel ramo r.c. auto.

L’ISVAP ricorda sempre che chiarimenti ed informazioni in merito alle imprese che possono acquisire contratti r.c. auto in Italia potranno essere richiesti presso la sede di questa Autorità (Via del Quirinale, 21 – 00187 Roma – tel. 06.42.133.1 – telefax 06.42.133.206).

Si invitano gli Organi di informazione a dare il massimo risalto al presente comunicato nell’interesse degli utenti.

Lascia un commento

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...