Le liberalizzazioni di Bersani non piacciono ai numeri di Allianz.

manager_europa_169x126imagoeconomicaAllianz ha reso noto oggi i risultati del terzo trimestre 2009 , che confermano come la situazione stia progressivamente migliorando, registrando un  utile netto di 1,32 miliardi che supera le attese degli analisti e  si contrappone alla perdita di 2 miliardi registrata nello stesso periodo dello scorso anno. Risultati prevalentemente sostenuti dalla raccolta del Vita e dalla attività dei Servizi Finanziari.

Per scaricare tutte le informazioni disponibili, presentazioni, documenti correlati e comunicato stampa cliccare qui.

Sono rimasto personalmente colpito dalla lettura della parte dell’ Allianz Group Interim Report Third Quarter and First Nine Months of 2009 Group Management Report  dedicata al commento del settore Property-Casualty.

E in particolare

omissis…

Our major operating entities in Germany, France, Italy and in Credit Insurance experienced a multitude of negative underwriting effects from the recession and weather-related claims this year which have had a material effect on the segment combined ratio. Management views some of these effects as exceptional and unlikely to become the norm. In Italy however, the negative impacts from the Bersani regulations will continue to impact our results.

omissis…

Revenues in Italy amounted to € 831 million. The internal decline in premiums was 8.4 % and stemmed mainly from lower average premiums in motor business which continued to be impacted by the so called Bersani law. Our ongoing commitment to stick to our underwriting rules and active portfolio cleaning led to a decrease in volume. We estimate the negative price effect on premiums written to be 3.7 %.

omissis… 

Attribuire alle liberalizzazioni targate Bersani una delle cause concorrenti nei cattivi risultati della raccolta dei premi non evidenzia  la autonomia delle scelte, delle politiche, delle soluzioni tecniche nei prodotti, e nelle relazioni  con le proprie reti agenziali. Qualità e abilità che ogni player ragguardevole deve esercitare, in corretta e indipendente compatibilità strategica di ogni Paese.

Etichettarsi  vittime di norme legislative esterne, senza una corrispondente e opportuna capacità reattiva, fa apparire  il gruppo tedesco, al di là delle cifre contabilizzate,  impropriamente lateralizzato rispetto ai principali concorrenti, che continuano a operare malgrado Bersani  nel mercato di casa nostra.

Lascia un commento

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...