Nuove regole di classificazione per i Rischi Assicurativi

Art. 4

(Rischi non assicurabili)

1. Fermi i divieti derivanti da norme di legge, non è assicurabile il rischio di ritiro o sospensione della patente di guida conseguente a violazioni del Nuovo Codice della strada, salvo quanto previsto dall’articolo 16.

2. Fatto salvo quanto indicato negli articoli 12 e 14, comma 1, non sono rilasciabili dall’impresa di assicurazione coperture a fronte di obbligazioni di dare derivanti da disposizioni contrattuali, quando il rischio sottostante ha natura esclusivamente finanziaria, ossia è riferito a prodotti finanziari o a depositi bancari o postali non rappresentati da strumenti finanziari ovvero ad operazioni di finanziamento o di provvista di mezzi finanziari, non relative all’acquisto di beni o servizi al consumo. In ogni caso non sono rilasciabili le coperture destinate a garantire il rimborso di sopravvenienze passive o minusvalenze su elementi patrimoniali derivanti da valutazioni conseguenti ad operazioni straordinarie di impresa.

3. Non è assicurabile il rischio relativo al pagamento di una sanzione amministrativa anche nel caso di accollo da parte di un Ente della somma corrispondente alla sanzione comminata all’autore dell’illecito, quando l’Ente rinuncia alla rivalsa neiconfronti del responsabile stesso.

(dal nuovo Regolamento ISVAP sulla classificazione dei Rischi Assicurativi)

00000112_isvapL’ISVAP ha recentemente emanato il nuovo Regolamento sulla classificazione dei Rischi all’interno dei Rami di Assicurazione.

“Il Regolamento, nella relazione di presentazione dello stesso ISVAP, è adottato in attuazione degli articoli 2, comma 6 e 5, comma 2 del decreto legislativo 7 settembre 2005, n. 209 – Codice delle assicurazioni private e detta istruzioni applicative sulla classificazione dei rischi all’interno dei rami relativamente ai rischi che, in funzione della struttura del contratto e dell’oggetto della copertura, possono presentare difficoltà di inquadramento, al fine di garantire uniformità di comportamenti delle imprese.”

Lascia un commento

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...