L’AIBA scrive STOP a ogni rinnovata poliennalità delle polizze.

mike

Concludevo un mio recente post, dal titolo Assicurazioni: plurimandato e consumatori in pericolo, constatando con rammarico che ” I broker stanno a guardare”.

Opinione come sempre personale, espressa in assenza di informazioni e notizie rigorosamente documentate da contrapporre al mio precedente punto di vista. Quanto pubblicato oggi dal sito web della stessa AIBA  rende però obbligatorio un immediato aggiornamento.

Durata contratti

In Commissione Industria del Senato è stato presentato, nell`ambito della discussione del DDL sull`energia, un emendamento teso a riportare a lungo termine (cinque anni) la durata dei contratti assicurativi. In allegato la lettera del Presidente ai componenti della Commissione che è stata inviata anche a tutte le Associazioni dei Consumatori. E` stata richiesta inoltre l`audizione presso la Commissione Industria. Seguiranno ulteriori iniziative di comunicazione. 
Allegato: LetteraCommissione.pdf

L’AIBA argomenta sulle conseguenze che la introduzione del  provvedimento comporterebbe, sottolineandone, tra gli altri, gli effetti dannosi sulla libertà del consumatore e la qualità del servizio offerto.

 La associazione dei broker preannuncia disponibilità a documentare e approfondire le proprie resistenze in ogni ulteriore occasione utile, senza nascondere una velata delusione nei confronti della parte politica autrice della iniziativa di modifica. Significativo infatti il rammaricato commento con il quale la associazione scopre timidamente le proprie inclinazioni elettorali.

“Sorprende e rende estremamente perplessi che l’emendamento sia stato presentato da componenti di uno schieramento politico che ha fatto della libertà di mercato, seppur controllata, un elemento fondante del proprio Programma sul quale ha chiamato tutti noi a dargli fiducia.” 

Forse la categoria allargata degli intermediari tutti  avrebbe potuto beneficiare, e con migliore risultato, di un sostegno positivo anche al mantenimento del plurimandato obbligatorio, a favore degli agenti, anzichè di una dichiarazione di preferenza. 

Lascia un commento

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...